Home Comunicati stampa Comunicati 2011 Comunicato del 15/01/2011 - Conferenza sul primo soccorso

PostHeaderIcon Comunicato del 15/01/2011 - Conferenza sul primo soccorso

EVENTO PER TUTTI: OPERATORI SPORTIVI, ATLETI E FAMIGLIE

Conferenza ‘Primo Soccorso sul campo di calcio’ con Michela Ferro e Andrea Maran

Lunedì 17 gennaio, alle 18.45 Albergo Belvedere Tricesimo – Ospite anche Luigi De Agostini

 

Quali sono le manovre urgenti e corrette da compiere in caso di infortunio su un campo da gioco? E quali invece quelle assolutamente da evitare? Quante volte, proprio nel momento in cui è necessario intervenire in aiuto di qualcuno, ci troviamo in difficoltà o non sappiamo cosa fare? La Scuola Portieri Cortiula Grendene, con il Patrocinio del Comune di Tricesimo, organizza per lunedì 17 gennaio, alle 18.45, all’Albergo Belvedere di Tricesimo, una conferenza dal titolo ‘Primo Soccorso sul campo di calcio’. Perdita di conoscenza, trauma cranico, allertamento del 118, distorsioni: sono solo alcuni dei temi che saranno trattati dalla dottoressa Michela Ferro, responsabile della formazione e aggiornamenti per medici e infermieri all’Ospedale di Udine e per anni impegnata nel pronto soccorso, e da Andrea Maran impiegato al pronto soccorso dell’Ospedale di Udine. Non mancherà l’intervento di un uomo di grande esperienza del calcio giocato a livello nazionale e internazionale come Luigi De Agostini che introdurrà l’argomento dopo i saluti istituzionali dell’assessore allo sport del Comune di Tricesimo, Lorenzo Fabbro.

La Scuola Portieri Cortiula Grendene vuole sottolineare che la conferenza, a ingresso libero, offre un’opportunità d’approfondimento di una tema, come quello del primo intervento, molto utile in ogni situazione di emergenza. Proprio per questo motivo la conferenza è aperta a tutti coloro possano essere interessati all’argomento, agli addetti dei vari settori sportivi e alle intere famiglie.

Si ringrazia la Cantina Angoris per la partecipazione all’evento. Per ulteriori informazioni o per segnalare la propria presenza sarà possibile rivolgersi all’indirizzo mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .